Gran Ballo “Vienna sul Lago"
 
  Home Page
Statuto
La Sede
Chi siamo
Come aiutarci
Iniziative
Corsi
Kindù Nassirya
Links
Volontari
Casa protetta
   

Nell’ambito della XIV edizione di “Vienna sul Lago”, sabato 8 novembre 2008 presso il Regina Palace Hotel di Stresa, sul Lago Maggiore, si è svolto il Gran Ballo “Vienna sul Lago”, uno dei più importanti balli d’Europa. Infatti la manifestazione si svolge sin dalle sue origini del patrocinio delle più importanti istituzioni italiane ed austriache quali la Città di Vienna, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero della Difesa, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, le Ambasciate d'Austria presso il Quirinale e presso la Santa Sede, la Regione Piemonte, la Città di Novara, il Comune di Stresa, l'Istituto Austriaco di Cultura a Milano.
In particolare, quest’anno, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha concesso, motu proprio, una medaglia d’argento in riconoscimento delle finalità culturali e dei progetti di solidarietà realizzati dalla manifestazione.
Vienna sul lago ha visto debuttare 25 ragazze provenienti da tutta Italia. Per tradizione le ragazze sono accompagnate dai Cadetti dell’Accademia Navale di Livorno che quest’anno, per il tredicesimo anno consecutivo hanno partecipato all’evento divenuto un appuntamento ormai tradizionale. In più, da quest’anno lo Stato maggiore della Marina Militare è entrato a far parte del Comitato Organizzatore.
La serata di debutto al Regina Palace, è cominciata alle 20.30: rigorosamente in abito bianco, realizzato dall’Atelier Aimèe Montenapoleone, e impreziosito dai gioielli di Federico Buccellati) le giovani deb hanno aperto le danze sulle note dei valzer e delle quadriglie eseguiti dall’Orchestra sinfonica del Teatro “Carlo Coccia” di Novara, diretta dal M° Silvia Casarin Rizzolo.
A seguire, è stata servita una cena di gala per circa 350 persone, nel corso della quale, attraverso la vendita dei biglietti di una lotteria interna, sono stati raccolti fondi da devolvere in beneficenza.
Madrina della serata è stata la S.A.R. la Duchessa Silvia d’Aosta accompagnata da S.A.R. il Duca Amedeo d’Aosta: inoltre numero le autorità intervenute tra cui S.E. Riccardo Ubaldi Prefetto di Verbania, S.E. Giuseppe Adolfo Amelio Prefetto di Novara, S.E. Ferdinando Buffoni Prefetto di Pavia, il Gen. C.A. Giuseppe Maggi Comandante della Scuola d’Applicazione e Istituto di Studi Militari dell’Esercito, il Gen. S.A. Roberto Iacomino, Comandante del Comando Operativo delle Forze Aeree, Dr.ssa Theresa Indjein Console Generale d’Austria, Dott. Mario Blandini Procuratore Generale della Repubblica a Milano, il Gen. S.A. Nello Barale Comandante della 1^ Regione Aerea, l’Amm. Sq. Claudio Maria De Polo Ispettore delle Scuole della Marina Militare, Gen. C.A. Angelo Desideri Consulente per la Sicurezza della Regione Piemonte, l’Amm. Div. Raffaele Caruso Comandante dell’Accademia Navale, il Gen.D. Roberto Michelacci, Comandante della Regione Piemonte Guardia di Finanza, Dr. Domenico De Angelis Amministratore Delegato Banco Popolare di Novara.
Anche ques’anno “Vienna sul Lago” si propone un importante scopo benefico: i fondi raccolti verranno devoluti alla Croce Costantiniana Onlus, espressione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, antichissimo Ordine Equestre, riconosciuto dalla Repubblica Italiana e dalla Santa Sede e molto attivo nel campo delle iniziative di solidarietà ed assistenza.
Grazie ai proventi raccolti negli anni è stato possibile dotare alcune case di riposo e centri di assistenza sociale di indispensabili apparecchiature sanitarie e di supporto. Inoltre è stata fondata l'associazione di volontari Croce Costantiniana Onlus che svolge servizio di soccorso con ambulanze a disposizione del 118 della città di Novara e opera anche nell’ambito della Protezione Civile nella Regione Piemonte.